“Running”, la possibilità di entrare nel “bikini”

Andrea 0

Cos’altro si può fare per il bikini nella chirurgia bikini entro un mese dall’inizio ufficiale dell’estate? correre può essere una buona opzione perché riesce a bruciare una grande percentuale di calorie indesiderate in quanto puoi sfruttare il contatto esterno. Durante la corsa lavorano i principali gruppi muscolari, che attivano fortemente i muscoli della parte inferiore del corpo e dell’addome, aumentando la combustione del grasso accumulato e riducendo il diametro dell’addome e della vita.

– afferma Roberto Crespo, istruttore di Zagros Sports.

Infatti la corsa è la seconda attività che consuma più energia solo dopo lo sci di fondo. Il formatore sottolinea che “come punto di partenza, dovrebbe essere sviluppato un piano di formazione realistico basato sui mesi disponibili per la formazione. Le persone senza esperienza di corsa dovrebbero aumentare gradualmente l’intensità dei loro allenamenti senza sforzare il proprio corpo per ridurre il rischio di lesioni, spiega Crespo.

L’istruttore aggiunge: “Per raggiungere questo obiettivo, devi capire che mantenere la motivazione è fondamentale. Sebbene all’inizio sia facile motivare, la voglia di fare esercizio può essere persa se gli obiettivi non sono chiari o i risultati non vengono osservati.

Per evitare ciò, uno dei suggerimenti chiave è correre con un’altra persona. Condividere sforzi e risultati con un partner e aggiungere una sana competitività all’allenamento aumenta la motivazione e ti incoraggia a continuare a fare esercizio.

Tutti possono correre?

Come ha spiegato l’esperto Zagros Sports, devi imparare a correre, perché sebbene possa sembrare banale, non è innato. “Se non sai correre, aumenti il ​​rischio di infortuni. A sua volta, imparare a correre in modo ottimale aumenta l’efficienza dell’esercizio, aumenta il consumo di calorie e riduce l’affaticamento nei corridori. Con l’aiuto di un professionista, soprattutto nei primi giorni di allenamento, puoi rivedere e migliorare la tua tecnica di corsa. Sebbene in molti casi i corridori con una scarsa tecnica di gara possano ottenere ottimi risultati e coprire lunghe distanze, questo non è il massimo per la nostra salute “, difende Crespo.

Suggerimenti per rendere la tua gara il più efficiente possibile

  • Corri per primo al mattino: sebbene i benefici della corsa siano eccezionali in qualsiasi momento della giornata, è stato dimostrato che fare jogging al mattino per prima cosa brucia più grasso. Per questo motivo, questo sarà il periodo di tempo consigliato per chi cerca di dimagrire. Indipendentemente da ciò, se questo programma è in violazione, è meglio adattare lo sport allo stile di vita di ogni individuo per evitare l’abbandono.
  • Riscaldati correttamente: nel tuo piano di allenamento, dovresti sempre includere alcuni minuti di riscaldamento. Durante il riscaldamento, il corpo passa da un’emivita allo sviluppo dell’attività fisica, preparando i sistemi cardiorespiratorio e scheletrico per il successivo allenamento. Una forma di riscaldamento può essere una corsa di 10 minuti e alcuni esercizi di mobilità per aiutare le articolazioni ad adattarsi all’esercizio.
  • Mangia due ore prima dell’allenamento: a livello nutrizionale, il consiglio principale degli esperti è di evitare di fare jogging subito dopo un pasto, attendere un’ora e mezza o due ore per allenamento. Questo perché l’intensità della corsa limita il flusso sanguigno all’apparato digerente e può causare disagio durante la digestione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *